Stampa il PDF della pagina

Notiziario

10 febbraio, 2012

Lepre, Astore e Gatto selvatico



A. gentilis, Felis silvestris

 



... della Lepre, dell'Astore e del Gatto (selvatico)

foto e testo di Bruno Dentesani


Valli del Natisone, primi di febbraio, giornate di grande freddo. Trovata una grossa lepre predata e mangiata in parte da un  Astore, il giorno successivo ho posizionato una fototrappola   lasciandola sul posto per alcuni giorni.
Il primo e il secondo giorno, come risulta dalle date impresse sui files della fotocamera, l'Astore ha continuato a cibarsene (v. foto) fino all'arrivo di un grosso gatto (v. foto) che mi sembra "abbastanza" selvatico, sia per il disegno del mantello, sia per la potenza con la quale maneggia e solleva la lepre di quasi due chili di peso. Il gatto ha probabilmente impedito al legittimo proprietario di  avvicinarsi in seguito ed  è poi rimasto per due giorni e due notti ininterrottamente nei pressi della preda fino a mangiarla completamente.
Ritengo interessante la sequenza fotografica che documenta la presenza  dei predatori  e il succedersi degli eventi.